EOLIE. Presentata alla stampa estera la quinta edizione del Teatro del fuoco

Ribalta internazionale per la quinta edizione del Teatro del fuoco, il festival che unisce danza e canto, in programma nell’arcipelago delle Eolie dal 21 al 28 luglio 2012. L’iniziativa è stata presentata a Roma alla stampa estera. Il Teatro del fuoco, unico nel suo genere in Italia, è il festival internazionale di danzatori di fuoco inserito nel calendario dei grandi eventi della Regione siciliana, con il riconoscimento del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

“Un progetto artistico nato per valorizzare il territorio – si legge in una nota – con una varietà di canali espressivi che della luce, del calore e delle fiamme ne fa un’arte espressiva vitale e purificatrice. Fuoco è vita, energia, conservazione, forza creatrice”.

Lipari è la sede della rassegna che prevede, tuttavia, spettacoli notturni in tutte le isole Eolie. Queste isole, con i due vulcani attivi e i luoghi selvaggi e incontaminati tutelati dall’Unesco, rappresentano “uno scenario unico e ideale per questo tipo di teatro – continua la nota – che di anno in anno rafforza il legame atavico fra fuoco e spettatore in una sorta di magia sacrale”.

Ogni anno il fuoco esprime un significato diverso, è stato rappresentato come energia (2008), trasformazione (2009) e Dio e miti del fuoco (2010), passione (2011). Otto giorni vissuti ardentemente con artisti internazionali che si cimentano in incontri, proiezioni, laboratori di tango ed espressione corporea.

Redazione

Annunci

Un pensiero su “EOLIE. Presentata alla stampa estera la quinta edizione del Teatro del fuoco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...