USTICA. Maxi sequestro di pesce spada a imbarcazione di ritorno dall’isola

Addetti della Direzione marittima di Palermo della Capitaneria di porto hanno sequestrato 450 chili di prodotto ittico, per un valore complessivo pari a circa 7 mila euro, contestando una sanzione di 4 mila euro e procedendo al sequestro dell’attrezzatura da pesca.

Il motopesca coinvolto nell’operazione è stato intercettato dalla Capitaneria di porto al largo di Ustica, mentre era in navigazione di rientro su Porticello. Al momento della prima ispezione sono stati rinvenuti prodotti ittici in regola. Successivamente gli ispettori hanno notato un’intercapedine nascosta nel pavimento, e all’apertura della stessa sono stati trovati 18 esemplari di pesce spada stivati in un locale.

Si è proceduto quindi all’identificazione degli occupanti e al sequestro del pesce, che è poi stato giudicato idoneo al consumo alimentare umano. I 18 esemplari di pesce spada sono stati quindi devoluti in beneficenza.

Nel periodo compreso tra il 1° ottobre e il 30 novembre di ogni anno vige il divieto di pesca, nel Mar Mediterraneo, del pesce spada. Contestualmente ne sono vietati il trasporto, la detenzione e la commercializzazione, in qualsiasi stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...