USTICA. Trasporti: dal sindaco, per il momento, parole e non fatti

(Frances Barraco) Nel momento in cui il gruppo consiliare di minoranza chiede una seduta del Consiglio straordinaria, urgente e aperta sul tema dei trasporti integrativi e l’associazione VisitUstica.it promuove una raccolta di firme di accompagnamento a una lettera indirizzata alla Regione al fine di modificare orari e corse previste nel bando a valenza comunitaria appena pubblicato, ecco che il sindaco Licciardi, dopo quasi una settimana di silenzio, torna su Facebook con i giochi d’artificio.

In un lungo intervento – di cui questo giornale ha giá dato conto ieri – il sindaco espone un quadro completo di orari e corse che, nell’arco dell’anno, dovrebbero garantire a pieno le aspettative di tutti gli usticesi in merito ai collegamenti con la terraferma. Talmente soddisfatto del suo lavoro, da concludere dicendo “della serie… Fatti, non parole”.

Ancora una volta, purtroppo, ci troviamo nella necessità di chiedere spiegazioni e dettagli.

In virtù di quali considerazioni, il sindaco ha stilato questo prospetto, senza essersi, preventivamente, confrontato con la cittadinanza? Con chi lo ha concertato? Quali le assicurazioni di fattibilità e da chi le ha ricevute?

Se il bando a valenza comunitaria prevede al proprio interno una clausola di salvaguardia che ne condiziona l’effettiva fattibilità alla approvazione della Finanziaria e alla conseguente congrua copertura economica; se la seconda corsa che la Compagnia delle Isole sta effettuando a copertura della continuità territoriale è stata imposta dalla Regione in virtù di una clausola contenuta nella convenzione tra il ministero e la CdI; quali sono le condizioni che permetterebbero alla CdI di coprire il servizio integrativo di collegamento, sino alla nuova assegnazione a seguito dell’espletamento del bando, e la copertura dei cinque mesi invernali, lasciati orfani dallo stesso bando?

Fino a quando queste domande non avranno avuto esauriente risposta, ci duole affermare che quanto prospettato dal sindaco sono, al momento, solo parole e non ancora fatti.

Annunci

2 pensieri su “USTICA. Trasporti: dal sindaco, per il momento, parole e non fatti

  1. Credo che la cittadinanza usticese, favorevole o contraria all’amministrazione, dovrebbe riuscire ad interloquire con quest’ultima.
    Nell’interesse di tutta l’isola…………….perchè “nessun uomo è un’isola”…………..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...