USTICA. Amministrazione sempre piú arroccata nel “Palazzo”, nega informazioni all’unica testata giornalistica quotidiana dell’isola

(Frances Barraco – Roberto Rizzuto) É un’Amministrazione comunale, quella usticese, sempre piú arroccata nel “Palazzo” e distante dai cittadini, al punto da negare informazioni all’unica testata giornalistica quotidiana dell’isola, Buongiorno Ustica, appunto.

Se questo é il prezzo dell’indipendenza di pensiero e della libertá di espressione, siamo comunque lieti di pagarlo. Ad ogni modo, abbiamo dimostrato di saper arrivare alle notizie – vedi la grottesca vicenda della selezione del nuovo direttore dell’Amp – da soli, con le nostre poche, ma volitive, risorse.

Il capo dell’Ufficio tecnico comunale, Riccio, non ci risponde più, né al telefono, né con messaggi; uno degli amministratori non risponde più al telefono; un altro, spesso contattato via chat, recentemente ci ha risposto argomentando che, dal momento che la linea editoriale del giornale non corrisponde ai desiderata dell’Amministrazione e dal momento che alcune notizie vengono pubblicate e altre no, allora basta con le informazioni. Non si capisce, esattamente, a cosa si riferisca quest’ultima osservazione: la redazione di un giornale, infatti, pubblica quello che ritiene essere d’interesse per i lettori, non per gli amministratori.

Ci restano le sedute del Consiglio comunale e l’albo pretorio, dunque, per aggiornare i nostri lettori; così, dall’albo pretorio, per esempio, apprendiamo di un bando per un nuovo revisore dei conti (l’incarico di quello attuale scadrà il prossimo 5 maggio); apprendiamo ancora che l’Ufficio tecnico si è dotato di prodotti software e hardware, per una spesa di alcune migliaia di euro, per il funzionamento dell’ufficio del Rup per i lavori di ripavimentazione, rifacimento delle rampe pedonali, servizi a rete e interventi di arredo urbano.

Restano, invece, inevase le domande che riguardano la stazione di trasferenza in contrada Arso, ad oggi ancora sotto sequestro giudiziario, la discarica sotto il cimitero e il depuratore, anche questo ancora sotto sequestro giudiziario. Se gli amministratori, bontá loro, vorranno rispondere alle nostre domande su questi argomenti, saremo lieti di dar loro voce anche attraverso le nostre pagine.

Annunci

2 thoughts on “USTICA. Amministrazione sempre piú arroccata nel “Palazzo”, nega informazioni all’unica testata giornalistica quotidiana dell’isola

  1. La libertà di informazione è fondamentale, e il vostro lavoro serio, attento e libero dimostra ancora una volta che, anche se con fatica, e pagando a volte qualche prezzo, è possibile fare del buon giornalismo, buon lavoro a tutta la redazione
    Valeria

  2. Si deve vivere anche quando le pubbliche amministrazioni tardano ad occuparsi del Bene Comune, loro unico compito.
    In questi casi è la Comunità che deve supplire, cioè tutti coloro che ritengono che si viva solo una volta e che – quindi – non ci si possa permettere tempi morti in attesa del “radioso sol dell’avvenire”.
    La vita è una rappresentazione per la quale non ci è consentito fare prove o ripetere la scena.
    Buona la prima.
    Quindi, rimboccarsi le maniche, spremere i cervelli ed olio di gomito.
    E l’amministrazione, se sa, può e vuole, faccia quello che serve alla gente. Tutta, anche quella che non l’ha votata.
    Anzi, soprattutto, perchè ad un amico può spiegare perchè non ce la fa, a chi ha una posizione anche pregiudizialmente preconcetta, solo le urla dei fatti possono far cambiare idea………………. .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...