EXPO 2015. La Regione si ritira dalla gestione del padiglione del Mediterraneo: per la Sicilia un fallimento mondiale

(Roberto Rizzuto) Expo 2015 ha appena avuto inizio, ma é giá, praticamente, un fallimento per la Sicilia, che si é ritirata – notizia di ieri sera – dalla gestione del padiglione del Mediterraneo, dando il via a un penoso scaricabarile in cui nessuno sembra, finora, volersi assumere delle responsabilitá.

Con una lettera inviata al commissario dell’esposizione universale Giuseppe Sala, il responsabile del cluster, Dario Cartabellotta, ha annunciato la volontà della Regione di non gestire più l’area comune dedicata ai Paesi del Mediterraneo: “Considerato che alla data odierna – scrive il dirigente –  i problemi segnalati a partire dal giorno dell’inaugurazione non consentono la regolare realizzazione del palinsesto, sospendiamo ogni attività dell’area comune sino a quando non ci saranno i necessari atti che garantiscono la sicurezza degli operatori e visitatori. Si declina pertanto qualsiasi responsabilità nei confronti di terzi”.

Il responsabile del cluster indica, quindi, richieste e criticitá collegate al funzionamento del padiglione, chiedendo “la messa in sicurezza della zona palco attraverso una copertura per evitare che le attrezzature di servizio (banchi show cooking, impianti di luce e amplificazione) siano bagnate dalla pioggia con problemi di sicurezza di operatori e visitatori”; viene poi sottolineata “la mancanza di visibilità dei prospetti esterni; la mancanza di segnaletica verso il cluster biomediterraneo; la mancata pulizia degli spazi comuni; l’assenza di adeguato collegamento Internet”.

La redazione di Buongiorno Ustica sta cercando da stamani di mettersi in contatto con la delegazione usticese, partita ieri alla volta di Expo, e che ha oggi in programma il fulcro delle proprie attivitá. Vi terremo aggiornati su ogni sviluppo nelle prossime ore.

La decisione di Cartabellotta, intanto, é motivo di scontro internamente alla Regione siciliana. “Questo provvedimento non è stato concordato né con il presidente della Regione, né con me e neppure con il coordinatore del comitato di controllo – dice l’assessore all’Agricoltura, Nino Caleca – E comunque avevo ragione io – prosegue Caleca – nel dire che stiamo sprecando soldi pubblici. Fino a quando non sarà tutto in regola non daró un centesimo. Anzi!”.

Cartabellotta, due giorni fa, era stato di fatto commissariato dalla Giunta Crocetta, che gli ha affiancato un comitato di supporto e controllo, guidato da Giulio Guagliano, capo di Gabinetto di Palazzo d’Orleans. A questo provvedimento, Cartabellotta aveva replicato: “Il comitato di controllo? Ben venga, l’avevo chiesto io da tempo”. Risposta, questa, che ha mandato su tutte le furie l’assessore Caleca, che ha commentato: “Cartabellotta non aveva chiesto assolutamente nulla, noi stiamo disponendo un’ispezione di secondo grado sull’attività finora svolta da lui. La gestione del cluster biomediterraneo – ha detto ancora Caleca, sconfessando l’operato del collega Cartabellotta – si è immediatamente manifestata carente sotto tutti i profili”.

Annunci

2 thoughts on “EXPO 2015. La Regione si ritira dalla gestione del padiglione del Mediterraneo: per la Sicilia un fallimento mondiale

  1. Come nella migliore e consolidata tradizione inizia lo scaricabarile della politica,d’altronde quello che è successo è la rappresentazione plastica della sciagurata Regione Sicilia dei nostri tempi.Sono pronto a scommettere che nessun politico si assumerà anche una piccola responsabilità del disastro,le dichiarazioni dell’ass. Caleca ne sono l’antipasto.Guardando ad un più ampio panorama e su argomenti che ci toccano da vicino vedi la scandalosa vicenda dei trasporti,mi auguro che si rendano conto che la stragrande maggioranza dei Siciliani non ne possono più di questa classe dirigente,ne prendano atto e agiscano di conseguenza.Purtroppo non lo faranno mai, non posseggono il dono dell’umiltà,al contrario loro hanno un ego smisurato.Giovanni Tranchina (Tacco)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...