TRASPORTI. Collegamenti integrativi, la Regione scorpora i servizi in singoli lotti

L’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, dopo che sono andate deserte le gare per l’affidamento del servizio di collegamento integrativo con le isole di Pantelleria, Ustica e con le Pelagie, con un decreto del 10 giugno, ha deciso di scorporare i servizi in singoli lotti, per ciascuna destinazione, e modificare anche i criteri, per consentire una più ampia partecipazione.

L’assessorato ha ritenuto necessario adottare questo decreto per consentire l’affidamento dei servizi di collegamento, nelle more della indizione di nuove procedure concorsuali aperte, per l’affidamento pluriennale. Il servizio prevede un costo complessivo di 7.251.000 euro, oltre Iva al 10%, e durata massima di sette mesi.

L’appalto indetto a marzo, e la successiva procedura negoziata, prevedevano, nell’ambito di un unico lotto, l’effettuazione di quattro linee di collegamento passeggeri, con destinazione le isole Pelagie, Pantelleria ed Ustica, richiedendo a tal fine la disponibilità di cinque mezzi navali, corrispondenti alle caratteristiche tecniche specificate nell’allegato tecnico a corredo.

La Regione ha ritenuto ora che il bando, così come era stato formulato, non ha favorito l’accesso delle piccole e medie imprese operanti nel settore del cabotaggio marittimo per il consistente numero e le caratteristiche tecniche delle unità navali richieste.

Annunci

Un pensiero su “TRASPORTI. Collegamenti integrativi, la Regione scorpora i servizi in singoli lotti

  1. Sono andata a leggere il DDG n.1325 del 10 giugno 2015, il Dirigente Generale Bellomo determina all’Art.4 “che i suddetti appalti avranno complessivamente un valore non superiore ad € 7.251.000, oltre IVA al 10%, e durata massima di mesi 7, nelle more dell’espletamento di nuova procedura concorsuale aperta”
    Ora occorre fare un’altra riflessione su tutta questa faccenda, con questo ultimo esperimento la Regione ci ha portato indietro sino al punto di partenza, come nello scorso ottobre si tratta appalti hanno una durata di pochi mesi, il tempo di elaborare una nuova procedura concorsuale aperta.
    Questa notizia è sconvolgente e avvalora la scelta di quei cittadini che si sono dichiarati in agitazione permanente e che lunedi 15 manifesteranno il proprio disagio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...