FAVIGNANA. Sequestrato tratto di spiaggia di un villaggio turistico: si dimette consigliere ex candidato sindaco

Il sequestro di una spiaggia, quella gestita dal villaggio turistico Approdo di Ulisse, ha determinato, a Favignana, le dimissioni dal Consiglio comunale dell’ex candidata sindaco Ippolita Sammartano.

Nei giorni scorsi – riporta il quotidiano LiveSicilia – agenti della sezione di polizia giudiziaria della Forestale hanno eseguito alcuni sopralluoghi, uno di questi proprio al villaggio turistico “Approdo di Ulisse”. L’ispezione ha indotto la Procura a sequestrare due porzioni della spiaggia (originariamente il sequestro era più ampio ma è stato ridotto al minimo al fine di non compromettere l’attività del villaggio e quindi l’occupazione dei circa settante lavoratori dipendenti.

La spiaggia sarebbe stata oggetto di lavori abusivi in violazione delle norme sulla tutela ambientale e dei luoghi demaniali. Due gli avvisi di garanzia notificati – riporta ancora LiveSicilia – uno al direttore del villaggio, Ippolita Sammartano, che per via di queste indagini si è dimessa, l’altro all’imprenditore che ha eseguito i lavori oggetto dell’indagine, Salvatore Di Girolamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...