USTICA. Cittadini denunciano: “Isola infestata da zanzare e zecche”. Comune incapace di garantire una disinfestazione accurata

(Roberto Rizzuto) Si moltiplicano le segnalazioni, sui social network e alla nostra redazione, da parte di cittadini usticesi che evidenziano come la mancata accurata disinfestazione dell’isola stia causando una proliferazione incontrollata di zanzare e altri parassiti, che rendono invivibili gli ambienti all’aperto.

Scriveva Giorgio Tranchina, il 29 giugno, sul gruppo Facebook di “Ustica Democratica”: “È necessaria una disinfestazione per contrastare la presenza sempre più ingente di zanzare che rendono invivibili gli ambienti all’aperto. Non so quale sia l’impedimento, ma credo che debba essere trovata una soluzione al più presto, vi chiedo di non sottovalutare il problema”. Un paio di giorni dopo, sul medesimo spazio virtuale, Tranchina aggiungeva: “Non posso credere che non riusciate a garantire neanche una normale disinfestazione. Se così fosse, io qualche domanda me la porrei. Vi chiedo di sollecitare gli uffici competenti e trovare una soluzione al più presto. Tutto ciò è assurdo”.

Oggi, un cittadino di cui conosciamo l’identitá, ma che preferisce non vedere pubblicato il proprio nome, scrive alla redazione di Buongiorno Ustica: “La cosa si sta facendo grave, l’isola è anche infestata dalle zecche e c’è il problema leishmaniosi”.

L’Amministrazione comunale usticese, dal canto suo, fatta eccezione per un fugace intervento su Internet ad opera dell’assessore alla Salute, Amedea Alessandri, tace. “La disinfestazione che possiamo fare manualmente – scriveva Alessandri il 24 giugno – l’abbiamo fatta e la stiamo facendo; purtroppo il mezzo (atto ad effettuare la disinfestazione, ndr) ho saputo che ci è stato rubato. A chi è servito quel mezzo? Se qualcuno ha un mezzo disponibile, me lo faccia sapere, gli sarei grata per la disponibilità verso la collettività usticese”.

Una sostanziale dichiarazione d’impotenza, quella espressa dall’assessore comunale Alessandri dinanzi al problema; per i cittadini usticesi, provati giá da altre annose vicende – su tutte quella relativa ai trasporti – si tratta di un’altra criticitá con cui fare i conti nel pieno della stagione turistica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...