USTICA. Manifestanti ottengono garanzia di un coinvolgimento della Prefettura: “liberato” l’aliscafo in avaria

(Frances Barraco) É stato “liberato” in serata dai manifestanti l’aliscafo “Fabricia” della CdI. Il mezzo, dopo l’ennesima avaria, era stato bloccato a Ustica, per protesta, da un gruppo di cittadini. I manifestanti, dopo aver appreso che la vicenda fosse ormai sotto il monitoraggio della Prefettura, hanno deciso di liberare il mezzo e di sciogliere il presidio spontaneo venutosi a creare in banchina.

Il “Fabricia” era arrivato a Ustica alle 19,30, dopo una traversata durata quattro ore. Letteralmente inviperiti i passeggeri che sono scesi dal mezzo; ad aspettarli, in banchina, pronti a dare loro manforte, c’era un gruppo di cittadini, che, informati dell’ennesima avaria fatta registrare dal mezzo, hanno deciso di accogliere l’aliscafo in arrivo.

Si é innescata, dunque, una protesta: le cime dell’aliscafo agganciate alle bitte sono state bloccate, e al mezzo, di fatto, é stato impedito di ripartire (avrebbe dovuto salpare vuoto per Palermo). Tra gli amministratori, presente unicamente il consigliere Clelia Ailara, ad affiancare i cittadini usticesi nella protesta.

Una mail del senatore Lauro, presidente della CdI, nel frattempo informava che, non appena l’aliscafo fosse ripartito da Ustica, si sarebbe attivata la procedura per trasferire l’Hsc Eraclide dalle Egadi a Ustica e, pronte tutte le autorizzazioni, il mezzo si sarebbe posizionato proprio a Ustica per effettuare la corsa per Palermo. I manifestanti, tuttavia, hanno sciolto il presidio e liberato il “Fabricia” soltanto quando hanno avuto garanzia di un coinvolgimento ufficiale, nella vicenda, della Prefettura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...