USTICA. Ragazza attaccata da barracuda: tendine reciso e 23 punti di sutura

Brutta avventura per una giovane di Palermo, Giulia Collura, nelle acque di Ustica: la ragazza, infatti, a seguito dell’attacco di un barracuda mediterraneo, ha riportato la recisione di un tendine e ferite che hanno richiesto l’applicazione di ventitré punti di sutura. L’attacco è avvenuto, poco lontano dalla costa, all’altezza dello scoglio del medico. “Stavo nuotando – racconta Giulia – quando ho sentito un dolore inimmaginabile all’avambraccio e voltandomi ho visto questo grosso pesce attaccato al mio braccio. Sono riuscita a divincolarmi e nuotare fino alla barca, dove ho perso conoscenza”.

La ragazza, dopo essere stata medicata in paese, è stata trasferita a Palermo, dove dovrà subire un intervento di chirurgia plastica per la ricostruzione del tendine reciso. “A Ustica non era mai successo che un barracuda attaccasse qualcuno – dice il fidanzato della giovane, Umberto, che villeggia a Ustica da undici anni – ci hanno spiegato che probabilmente il pesce sarà stato attratto dal braccialetto di riconoscimento che ci avevano dato all’albergo dove alloggiavamo, di un colore blu fluorescente, che il barracuda avrà scambiato per un pesce”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...