PANTELLERIA. L’ex sindaco Di Marzo a giudizio per omissione di atti d’ufficio

Non avrebbe tempestivamente adottato provvedimenti per rendere innocua la copertura in eternit di un magazzino comunale, centro di stoccaggio, in contrada Kazen. Cosí, per l’ex sindaco di Pantelleria, Alberto Di Marzo, é scattata l’accusa di omissione di atti d’ufficio, formulata dalla Procura di Marsala.

L’ex primo cittadino, secondo l’accusa, nonostante una precisa comunicazione inviatagli il 20 gennaio 2011 dal sostituto Dino Petralia, avrebbe omesso di emettere un atto necessario per garantire l’igiene e la sanità pubblica.

Di Marzo, tuttavia, si difende affermando di non aver saputo subito della comunicazione del pm Petralia, accusando, di fatto, gli uffici di non aver fatto pervenire subito quella comunicazione alla sua attenzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...