USTICA. Tegola sulle casse comunali, persa in appello la causa contro la Siatas Spa: atto di pignoramento per oltre 230 mila euro

(Frances Barraco) Una nuova tegola si abbatte sulle già scarse risorse economiche del Comune di Ustica. Il contenzioso tra la Siatas Spa, società proprietaria del villaggio turistico “Punta Spalmatore”, e il Comune, vinta in primo grado dal Comune isolano, è stata persa in appello.

Come prima conseguenza, il legale della Siatas, con atto di pignoramento presso terzi, ha intimato al Comune di Ustica e al tesoriere del Monte dei Paschi di Siena (agenzia di Ustica) il pagamento della somma di 235.954,69 euro (somma precettata incrementata della metà).

Questo pignoramento ha subito avuto una ricaduta sugli stipendi di novembre dei dipendenti comunali, che non sono stati erogati. Il Comune di Ustica, che aveva già dato incarico al legale che segue il contenzioso di costituirsi in giudizio innanzi la Corte di Cassazione, è corso ai ripari dando incarico, allo stesso legale, di proporre giudizio di opposizione al pignoramento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...