L’EDITORIALE. Ci siamo eccome, e battiamo un colpo!

(Roberto Rizzuto) Cari lettori, care lettrici, eccoci giunti al sesto Natale insieme. A tutti voi giungano i nostri auguri piú sinceri di buone feste.

La fine dell’anno, come da tradizione, stimola in noi riflessioni e bilanci sulle attivitá svolte negli ultimi dodici mesi. Per Buongiorno Ustica, il 2015, é stato un anno cruciale. Vi sarete certamente accorti del fatto che, negli ultimi tempi, le nostre pubblicazioni hanno registrato un sensibile rallentamento. Qualcuno, probabilmente, avrá pensato a un progressivo disimpegno da parte nostra nel portare avanti il progetto legato a questa realtá editoriale di cui tanto andiamo fieri. Niente di piú lontano dalla realtá. Pur tra mille difficoltá, ci siamo e continueremo a esserci.

Le difficoltá con cui ci siamo scontrati quest’anno sono di natura materiale: Buongiorno Ustica, che va avanti in regime di volontariato dall’ormai lontano 2010, non rappresenta fonte di guadagno per chi vi scrive; di contro ci sono comprensibili esigenze di vita da soddisfare, che, negli ultimi tempi, hanno limitato il tempo a nostra disposizione da poter dedicare alla cura del giornale. La diminuzione delle pubblicazioni, tuttavia, non equivale a un allontamento dal progetto oppure a una perdita di interesse verso le sorti del giornale, bensí alla mera esigenza di dover, necessariamente, mettere in primo piano altri aspetti della nostra quotidianitá, da cui le nostre vite traggono sostentamento. A ció si aggiunga il fatto che, come é noto, da ormai circa quattro anni, chi vi scrive risiede stabilmente in Irlanda, con tutte le “difficoltá logistiche” che questa grande distanza da Ustica comporta.

Fatte queste debite premesse, pertanto, é da considerare giá come un grande risultato il solo fatto che Buongiorno Ustica sia ancora online. Ció é stato ed é possibile soltanto grazie al lavoro, all’amore e alla tenacia di chi ha contribuito a scriverne le pagine in questi anni e, ovviamente, all’affetto dei lettori, senza i quali non avremmo di certo trovato gli stimoli sufficienti per continuare la nostra attivitá cosí a lungo.

Queste poche righe, qualora servisse specificarlo, servono insomma a confermare il nostro impegno a esserci, anche nel futuro, con immutata determinazione, pur tra le difficoltá. Ancora tanti cari auguri a tutti voi.

Annunci

2 pensieri su “L’EDITORIALE. Ci siamo eccome, e battiamo un colpo!

  1. Grazie a voi che con impegno e professionalità , con rigore e serietà, contribuite a rendere più partecipi e consapevoli tanti e tante cittadini e cittadine, e a esercitare la democrazia anche nella nostra piccola comunità .Buone feste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...