TRASPORTI. Usticalines rileva Siremar per 55 milioni: gestirá i collegamenti veloci tra la Sicilia e le isole

Usticalines é vicinissima all’acquisizione della Siremar: mancherebbe soltanto la firma, ma l’operazione puó considerarsi virtualmente conclusa. La compagnia della famiglia Morace, dunque, si appresta a diventare il nuovo padrone del gruppo Siremar, ad oggi controllato dalla Compagnia delle Isole.

Usticalines, con 55 milioni di euro, rileva il il 50,1 per cento di Siremar e si occuperá dei collegamenti veloci tra la Sicilia e le sue isole minori. L’altra metà del gruppo, poco sotto la soglia del 50 per cento, sarà riconducibile a Caronte&Tourist, che gestirá il segmento traghetti.

Il 30 marzo è in programma una riunione ad hoc al ministero dello Sviluppo, poi la società, salvo colpi di scena, passerá a Usticalines: sarà questo, dunque, l’epilogo di una vicenda che si trascina ormai da tre anni, con il Tar prima e il Consiglio di Stato in seconda battuta che hanno sentenziato l’illegittimità della procedura con la quale Siremar venne ceduta alla Compagnia delle Isole.

La CdI, presieduta dall’armatore Salvatore Lauro e di cui é azionista la Mediterranea holding, la cui maggioranza é nelle mani della Regione siciliana, rilevò Siremar grazie a una fideiussione della Regione, all’epoca guidata da Raffaele Lombardo, di circa 30 milioni. Secondo i giudici amministrativi la fideiussione é da ritenere aiuto di Stato, pertanto lesivo della libera concorrenza tra privati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...