TRASPORTI. Usticalines: “Dimostreremo di non aver commesso reati”

“Potremo dimostrare in giudizio che il comandante Morace non ha commesso alcun reato, poiché un imprenditore al quale l’Amministrazione regionale ha, prima, negato il pagamento dei servizi già svolti per un intero anno e, poi, rifiutato la stipulazione dei contratti di appalto, non si può considerare, comunque, obbligato a continuare a svolgere i servizi che gli erano stati affidati in via provvisoria”.

Lo afferma Franco Campo, legale della Usticalines, in relazione al rinvio a giudizio disposto dal gup di Trapani nei confronti di Vittorio Morace, patron della compagnia marittima, per la vicenda della temporanea sospensione dei collegamenti marittimi con le isole Egadi avvenuta lo scorso anno.

“Con assoluto rispetto per la decisione del giudice – dice Campo – accogliamo, intanto, con favore, la riqualificazione del reato ipotizzato a carico del comandante Vittorio Morace, perché affronteremo un processo con un’accusa meno grave di quella inizialmente formulata” (interruzione di pubblico servizio semplice e non aggravata, ndr).

La vicenda contestata risale allo scorso anno, quando la societá di navigazione, a seguito della mancata erogazione da parte della Regione siciliana delle somme dovute per l’espletamento del servizio, sospese temporaneamente i collegamenti con le Egadi. I collegamenti con l’arcipelago vennero interrotti per breve tempo, per poi essere ripresi a seguito delle garanzie assicurate dalla Regione sui pagamenti spettanti alla Usticalines.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...