USTICA. Rias 2011: una sentenza sfavorevole blocca i conti del Comune, che ricorrerá in Cassazione

(Frances Barraco) Ancora una volta i conti del Comune di Ustica sono bloccati, questa volta a causa di un pignoramento da parte della società Novamedia, che, insieme al Comune di Ustica, alla Provincia regionale di Palermo e al consorzio turistico alberghiero “Isola di Ustica”, nel dicembre 2010, aveva costituito un’associazione temporanea di scopo per lo svolgimento delle attività della Rassegna internazionale delle attività subacquee (Rias).

Questo giornale ha continuato, nel tempo, a dare notizie in merito allo svolgimento del progetto e a tutto quanto ne è seguito. Quello che accade ora è frutto del contenzioso, apertosi a fine 2011, tra la società Novamedia – cui era stato affidato dal Comune di Ustica, quale ente capofila, l’incarico di gestire la rassegna, edizione 2011 – e lo stesso Comune, a seguito di esito favorevole, per la Novamedia, di un secondo grado di giudizio.

É stata pubblicata, nei giorni scorsi, la delibera di Giunta con la quale l’Amministrazione comunale ha incaricato l’avvocato Roberto Natoli, che ha fin qui seguito la vicenda, di opporre istanza di sospensione dell’atto di pignoramento e di ricorrere in Cassazione contro la sentenza della Corte d’appello.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...