LAMPEDUSA. La lega di serie B investe due milioni per uno stadio: “Inviteremo la Nazionale”

A Lampedusa, dove adesso sorge un campo abusivo in pozzolana, la serie B sta per investire due milioni di euro per costruire, entro il 2017, un impianto con tribuna coperta, campo in erba, tutto a norma Uefa 1. “Quando nel 2017 il nuovo impianto sarà terminato chiederemo alla Nazionale di venire a Lampedusa e chiederemo anche di fare una partita internazionale di una nazionale giovanile, perché l’impianto avrà la certificazione Uefa per questo tipo di incontro e siamo sicuri che la federazione verrà a Lampedusa”. Lo ha detto il presidente della lega di serie B, Andrea Abodi, che ha ricevuto il ringraziamento del sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini.

“Voglio esprimere gratitudine da parte di tutta la nostra comunità. Dal viaggio del Papa a Lampedusa è iniziato il nostro riscatto – ha aggiunto Nicolini – noi siamo un luogo di margine dove le differenze evaporano. Ci riconosciamo guardandoci negli occhi, capiamo questi disperati viaggi perché abbiamo la disgrazia e anche il privilegio di vedere gli sbarchi. In questo momento noi siamo la faccia migliore dell’Europa e lo sport incarna proprio quei valori della solidarietà e della volontà di stare insieme in maniera costruttiva”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...