USTICA. L’ex aspirante sindaco Menallo: “Piazza deserta di domenica sera”

“Ieri, domenica 7 agosto 2016, la piazza di Ustica – ed i locali che vi si affacciano, esclusa la pizzeria “Gondole di Catalano ” e il bar “Sabrina”, frequentati ma non troppo – alle 20,30 era deserta. D’altronde, locali chiusi, servizi scarsi ed affidati all’improvvisazione ed alla buona volontá di alcuni operatori (sempre piú disamorati), trasporti costosi piú di un volo a Parigi questo producono”. Lo scrive Francesco Menallo, ex aspirante sindaco di Ustica che, alle ultime Amministrative del 2013, si ritiró dalla corsa poco prima della formalizzazione della candidatura.

“Se si aggiunge una piccola comunitá disgregata, in cui si é perso il gusto di sentirsi partecipi di una lotta comune per migliorare la propria terra si capisce perché si vada indietro – aggiunge Menallo – E quel maledetto molo, ancora con le transenne dalla grande mareggiata del 1989; forse solo per il Belice si é saputo fare peggio. Ah, dimenticavo: nella fontana-lumaca, vicino alle palle colorate, scorreva un rivolo d’acqua. La grande opera é completa”.

Annunci

One thought on “USTICA. L’ex aspirante sindaco Menallo: “Piazza deserta di domenica sera”

  1. Non pensavo che un pensiero in libertà sul mio profilo facebook meritasse un articolo……..però se può essere utile a far qualcosa od almeno a riconoscere che c’è un problema – il che è il primo passo per affrontarlo e superarlo- …..benedetta sia l’occasione !!!!!!
    Parliamone.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...