USTICA. A settembre un’offerta turistica di altissimo livello: ecco quattro buoni motivi per visitare l’isola adesso

(Roberto Rizzuto) Con l’avvento del mese di settembre l’estate, da calendario, entra nella sua fase discendente; tuttavia, è proprio in questo periodo dell’anno che alcuni luoghi di vacanza assumono un fascino particolare, forse addirittura maggiore rispetto a quello esercitato in periodo di alta stagione.

Le isole minori siciliane, ad esempio, rientrano tra i luoghi di villeggiatura che, in questo scorcio finale d’estate, meritano certamente di essere visitati.

Tra le piccole isole siciliane, in particolare, ce n’è una, Ustica, che, proprio a settembre, ha un’offerta di altissimo livello, pensata per stimolare, e perché no, cavalcare, questo specifico segmento turistico di “nicchia”.

UNA POLITICA INTEGRATA DI SCONTI SU TRASPORTI E SERVIZI
Amministrazione comunale, società di trasporti marittimi e operatori turistici – in un clima di ritrovata coesione – stanno lavorando a un piano condiviso e integrato di abbattimento dei costi, proprio a partire da settembre. In particolare, la società Libertylines si impegnerà ad attuare uno sconto sul biglietto del 30 per cento per quei turisti che pernotteranno a Ustica almeno due notti, fino alla fine dell’anno in corso. Contemporaneamente, sconti almeno del 30 per cento rispetto ai prezzi di listino saranno applicati da operatori economici, appartenenti a diverse categorie produttive, che aderiscono a questa campagna. Giovedì primo settembre, in sala consiliare, avrà luogo la formalizzazione dell’accordo tra Amministrazione, Libertylines e operatori aderenti.

APPUNTAMENTI CULTURALI E SPETTACOLI DI RILIEVO
Fitto è il calendario di appuntamenti culturali in programma a partire da giovedì primo settembre e fino a giorno 11 dello stesso mese, quando la suggestiva location del Red ospiterà eventi legati al cinema e alla musica, nell’ambito, rispettivamente, del “Piccolo festival del cinema siciliano indipendente” e della rassegna “Women in jazz”. Dal primo al 5 settembre sarà la volta del “Piccolo festival del cinema siciliano indipendente”, che avrà come cornice lo scenario del tramonto isolano. Il programma comprende lungometraggi come The elevator, di Massimo Coglitore, e Ristabbanna, di Carillo e De Plano, e ancora docufilm come Terramara, di Costanza Quatriglio, e corti tra i quali Ahlem, di Alessandra Pescetta. Dal 6 all’11 settembre, quindi, si terrà la rassegna “Women in jazz”, dove, a recitare il ruolo di protagoniste, saranno Alice Ricciardi, Michela Gazzolo, Antonella Aprea, che saranno accompagnate da artisti del panorama jazz italiano quali Pietro Lussu al pianoforte, 
Armando Sciommeri alla batteria 
e Stefano Nunzi al contrabasso.

A METÀ SETTEMBRE SPAZIO AL CAMPIONATO ITALIANO DI IMMERSIONE IN APNEA
A Ustica, a settembre, approderà anche il campionato italiano di immersione in apnea in assetto costante, organizzato dall’Asd Tresse Diving Club di Saronno; il torneo contempla tre gare, una per ognuna delle tre specialità dell’immersione profonda: assetto costante senza attrezzi, la cui gara è in programma venerdì 16 settembre; assetto costante con monopinna, la cui competizione è fissata per sabato 17 settembre; assetto costante con le due pinne, la cui gara è calendarizzata per domenica 18 settembre. Il campionato rappresenta il più importante appuntamento nazionale di apnea outdoor della stagione, quello da cui usciranno i nomi degli atleti che rappresenteranno l’Italia al prossimo campionato mondiale di apnea outdoor, in programma a Kaş, in Turchia, dal 2 al 9 ottobre. Per tutta la settimana saranno presenti sull’isola i più forti apneisti italiani e non solo. Il campionato, infatti, è iscritto nel calendario Cmas ed è, pertanto, open. La squadra nazionale di apnea outdoor al completo sarà a Ustica già da lunedì 12 settembre per allenarsi in profondità insieme agli altri partecipanti. Questi gli atleti del club azzurro, che ancora la scorsa stagione agonistica hanno conquistato dieci medaglie mondiali, confermando la leadership dell’apnea italiana nel mondo: Davide Carrera, Vincenzo Ferri, Michele Giurgola, Homar Leuci, Michele Tomasi, il siciliano Salvatore Bavusotto di Milazzo, Chiara Rossana Obino, Cristina Rodda e Alessia Zecchini.

UN IMPORTANTE EVENTO DI DIVULGAZIONE SCIENTIFICA
Dal 13 al 17 settembre, inoltre, Ustica ospiterà “Geosub 2016”, un convegno internazionale di geologia ed ecologia marina che prevede l’arrivo sull’isola di un centinaio di ricercatori provenienti da una ventina di Paesi, per lo più dell’area mediterranea, che si scambieranno le loro esperienze di studio sulle aree costiere, non solo dal punto di vista strettamente geologico, ma anche per quanto riguarda le relazioni fra questi ambienti, la vita e le varie attività dell’uomo. Per Ustica, che proprio quest’anno celebra il trentesimo anniversario della nascita della riserva marina, la prima ad essere istituita in Italia nel 1986, si tratta di un prestigioso riconoscimento internazionale, oltre che di un prolungamento delle attività turistiche, dato che molti dei partecipanti hanno espresso il desiderio di venire accompagnati dai loro familiari.

Sono, insomma, tanti e variegati gli “spunti settembrini” offerti da Ustica a quanti vorranno farvi visita nei prossimi giorni e settimane. La perla nera del Mediterraneo è pronta a dare il meglio di sé e a soddisfare le esigenze di diversi palati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...