USTICA. Referendum costituzionale, il sindaco Licciardi: “Voterò No”

(rr) Non era sfuggito agli osservatori maggiormente attenti di cose usticesi il silenzio del sindaco Attilio Licciardi a proposito del referendum costituzionale in programma il prossimo 4 dicembre.

Gli elettori italiani, lo ricordiamo, saranno chiamati a dire la propria sulle modifiche alla Costituzione previste dalla riforma Renzi-Boschi, appoggiata dalla maggioranza del Partito Democratico, ma che trova opposizione in seno al medesimo PD, nonché presso la gran parte delle altre forze politiche rappresentate in Parlamento, tra cui il Movimento 5 Stelle, la Lega e Forza Italia.

Trattandosi di un referendum confermativo, non è previsto un quorum, ovvero il raggiungimento di un numero minimo di votanti, affinché il referendum stesso venga considerato valido. La riforma Renzi-Boschi sarà legge se, alla chiamata alle urne del 4 dicembre, i voti favorevoli supereranno quelli contrari.

Sulle posizioni del “No” – quindi in antitesi rispetto alla maggioranza del suo partito – si è attestato il sindaco usticese Licciardi, che ha espresso le proprie intenzioni di voto con un messaggio pubblicato su Facebook.

“Sarà certamente un mio limite – scrive – ma non riesco ad avere fiducia in chi continua a confondere la Costituzione di tutti con il proprio destino personale ed insiste ad insultare chi dissente. Detto questo, è sotto gli occhi di tutti che, tra chi voterà ‘No’ il 4 dicembre, c’è chi lo farà con argomenti di destra (grillini, berlusconiani, leghisti, etc.) e chi voterà ‘No’ con argomenti di sinistra (D’Alema, Bersani, la Cgil, l’Anpi, etc.). Lo dico e lo ripeto: è stato un gravissimo errore spaccare il Paese sulla Costituzione (la casa comune di tutti gli italiani), e chi ha commesso questo errore deve assumersi la responsabilità di questo abbaglio. Io voterò ‘No’ con motivazioni di sinistra, ma ho grandissimo rispetto per chi farà scelte diverse, anche perché dopo il 4 dicembre c’è il 5, e i valori di una sinistra riformista e democratica rimangono il mio orizzonte politico-culturale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...