USTICA. Depuratore, il consigliere D’Arca: “Il blogger Bertucci non è solo”

“Voglio rassicurare la lettrice Giuseppa: il blogger Pietro Bertucci non è solo. Prima che la incresciosa vicenda divenisse di dominio pubblico, come consiglieri del gruppo di minoranza andammo dal sindaco e dall’allora responsabile dell’Ufficio tecnico, ingegnere Riccio per cercare, insieme, di affrontare e di risolvere il problema. Neanche a dirlo, ci fu risposto che il problema non esisteva e che il depuratore funzionava regolarmente. Dopo la pubblicazione della foto da parte del responsabile del blog Ustica Sape chiedemmo la convocazione straordinaria del Consiglio comunale e depositammo una interrogazione urgente al sindaco. Nel corso della seduta, da parte dell’amministrazione, si negò il cattivo funzionamento, anche se l’ingegnere Riccio paventò non meglio precisati atti di sabotaggio che aveva già prontamente denunciato alla locale stazione dei carabinieri e rispetto ai quali non poteva fornire ulteriori dettagli. Mi colpì il fatto che, mentre pronunciava con enfasi le parole suddette, guardava in modo insistente verso i banchi della minoranza quasi a volere intendere che, dietro tutto quello che stava accadendo vi era una regia, un complotto (facile capire ordito da chi), tanto che arrivò a dichiarare che la foto pubblicata era frutto di un fotoshop, ovvero di un aggiustamento in senso favorevole a chi voleva evidenziare il fatto. Irritati da tale atteggiamento decidemmo di costituirci in giudizio nel procedimento che aveva, peraltro, portato al sequestro del depuratore, proprio per il suo cattivo funzionamento. L’archiviazione del procedimento penale a carico di Pietro Bertucci, difeso dall’avvocato Mario Bellavista, non può che essere, da noi, salutata con soddisfazione, a dimostrazione che anche in questo caso eravamo dalla parte del giusto e che non abbiamo fatto e non faremo passi indietro rispetto alla necessità di vedere affermata la verità”.

Lo scrive in una nota inviata alla nostra redazione Francesco D’Arca, consigliere comunale di Ustica del gruppo di minoranza “L’Isola”, in risposta a un commento, postato sul nostro giornale da una lettrice, Giuseppa, attraverso cui la stessa scriveva: “Spero che il blogger non sia solo. Spero abbia al proprio fianco persone con menti e cuore, giuste e incorruttibili”.

La vicenda è quella relativa al reiterato malfunzionameto del depuratore comunale di Ustica, documentato dal blogger Pietro Bertucci, responsabile del sito Ustica Sape; attività di documentazione che, lo scorso anno, gli era costata una denuncia-querela da parte del sindaco Attilio Licciardi per il presunto reato di procurato allarme. Accusa giudicata infondata dal tribunale di Palermo, che ha archiviato la posizione di Bertucci il mese scorso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...