REFERENDUM COSTITUZIONALE. Vittoria schiacciante del “No”, Renzi si dimette in diretta televisiva

Diretta a cura di Frances Barraco, Piersilvio Ongaro e Roberto Rizzuto

***

ORE 00,53. Dopo circa diciotto ore si chiude la diretta di Buongiorno Ustica al seguito del referendum costituzionale. I dati, ancora parziali ma ormai consolidati, parlano di una vittoria schiacciante del “No” ai danni del “Sì”. Nel commentare un gap di circa venti punti percentuali, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha rassegnato questa sera le proprie dimissioni.

ORE 00,44. Quando sono giunti i dati reali relativi allo spoglio delle schede in 28.090 sezioni su 61.551, il “No” rimane saldamente in vantaggio sul “Sì” (59,54 per cento contro 40,46).

ORE 00,25. Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, commentando il risultato elettorale, ha annunciato in diretta televisiva le proprie dimissioni.

ORE 00,15. Voti reali: quando sono pervenuti i risultati relativi a 12.788 sezioni su 61.551, il “No” si attesta al 59,29 per cento contro il 40,71 per cento del “Sì”.

ORE 00,06. Dati definitivi del voto a Ustica: 484 votanti su 1.089 aventi diritto totali (44,44 per cento). Il “No” ha ottenuto il 58,39 per cento (282 voti), contro il 41,61 per cento del “Sì” (201 voti). Una sola la scheda nulla (0,20 per cento).

ORE 23,59. A Ustica – dato definitivo del Viminale – l’affluenza è stata del 44,44 per cento.

ORE 23,54. Secondo le proiezioni diffuse da La7 (copertura del 10 per cento), il “No” sarebbe al 59,2 per cento contro il 40,8 per cento del “Sì”.

ORE 23,14. I dati parziali sull’affluenza alle urne alle ore 23, riguardanti 1.358 dei 7.998 Comuni italiani, dicono che ha votato il 69,20 per cento degli aventi diritto (dato fornito dal Viminale).

ORE 23,02. Secondo un Exit Poll a cura di EMG, basato su circa tremila interviste e diffuso nel corso della diretta sul referendum di La7, il “No” si attesterebbe tra il 55 e il 59 per cento, contro il 41-45 per cento fatto registrare dal “Sì”.

ORE 20,08. Secondo quanto comunicato dal Viminale, il dato ufficiale e completo sull’affluenza alle urne nei 7.998 Comuni italiani chiamati al voto, alle ore 19, si attesta al 57,24 per cento.

ORE 19,30. Il dato nazionale sull’affluenza, alle ore 19, si va assestando al rialzo rispetto alle prime stime: siamo al 57,26 per cento (dato parziale riferito a 5.667 Comuni su 7.998).

ORE 19,26. Alle ore 19, a Ustica (dato del Viminale) l’affluenza alle urne si attesta al 37,64 per cento.

ORE 19,13. L’affluenza alle urne, alle ore 19, secondo i dati pervenuti da 1.556 dei 7.998 Comuni in cui si vota, si attesta al 55,65 per cento (dato fornito dal Viminale).

ORE 16,23. Alle 16, sono 245, su un totale di 1.089 aventi diritto, gli usticesi che si sono recati alle urne, corrispondenti al 22,50 per cento del corpo elettorale locale.

ORE 13,35. Alle 12, l’affluenza nazionale è al 20,14 per cento; al referendum sulle trivellazioni in mare, alla stessa ora, l’affluenza era all’8,36 per cento. Quella tornata si chiuse con un’affluenza totale del 31,19 per cento.

ORE 13,25. Secondo quanto comunicato dal Viminale, il dato ufficiale e completo sull’affluenza alle urne nei 7.998 Comuni italiani chiamati al voto, alle ore 12, si attesta al 20,14 per cento.

ORE 12,38. Affluenza alle urne più che raddoppiata, oggi, a Ustica, rispetto al referendum sulle trivellazioni in mare dello scorso 17 aprile. Alle 12 di oggi, sull’isola, si è recato alle urne il 14,23 per cento degli aventi diritto, a fronte del 6,07 per cento fatto registrare alla medesima ora del 17 aprile (dati forniti dal Viminale).

ORE 12,32. Alle 12 di oggi si è recato alle urne il 14,23 per cento degli aventi diritto usticesi (dato ufficiale del Viminale)

ORE 12,20. Alle ore 12  (dato relativo a 3.548 Comuni su 7.998) l’affluenza alle urne è del 19,56 per cento. Dato ufficiale fornito dal Viminale.

ORE 11,21. Rispetto al referendum sulle trivellazioni in mare dello scorso 17 aprile, l’affluenza alle urne degli elettori usticesi per il referendum costituzionale di oggi appare in evidente crescita. Alle ore 12 del 17 aprile, a Ustica,  si erano recati alle urne 67 elettori; oggi, alle 10,30, i votanti erano già arrivati a quota ottanta.

ORE 10,30. Sono ottanta gli aventi diritto usticesi recatisi alle urne a votare alle 10,30 di stamani.

ORE 9,00. Alle 9 di stamani, a Ustica, hanno votato ventisei persone.

ORE 7,00. Hanno preso il via alle 7 di oggi, domenica 4 dicembre 2016, e proseguiranno fino alle 23, le operazioni di voto relative al referendum costituzionale. Gli aventi diritto italiani – inclusi i connazionali residenti all’estero che hanno già votato per posta – sono chiamati a esprimersi sulla riforma Renzi-Boschi, che prevede il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo quinto della parte seconda della Costituzione. La redazione di Buongiorno Ustica, durante il corso della giornata, seguirà gli sviluppi relativi alle operazioni di voto e, dalle 23, renderà noti i dati circa i risultati che, man mano, verranno comunicati dal Viminale. Sono 7.998 i Comuni italiani in cui si vota per un totale di 61.551 sezioni in Italia, oltre a 1.618 comunicazioni dall’estero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...