DC9 ITAVIA. Riaperto il caso della morte del radarista che assistette all’abbattimento dell’aereo

(rr) Si riapre la vicenda relativa alla morte di Mario Alberto Dettori, ex maresciallo dell’Aeronautica militare, il cui nome è legato ai fatti del 27 giugno 1980, quando un aereo DC9 della compagnia Itavia, in viaggio da Bologna a Palermo, venne abbattuto mentre sorvolava il tratto di mare compreso tra le isole di Ponza e Ustica. Furono ottantuno le vittime di quella strage.

La sera della strage, Dettori era in servizio alla base di Poggio Ballone, in Toscana. Da lì assistette all’operazione militare che si concluse con l’abbattimento del DC9: “Stanotte è successo un casino, qui finiscono tutti in galera. Siamo stati a un passo dalla guerra”, disse Dettori, agitatissimo, alla moglie, la mattina del 28 giugno.

Al capitano dell’Aeronautica Mario Ciancarella, inoltre, Dettori confidò: “Siamo stati noi ad abbattere il DC9”, riferendosi alle forze aeree italiane.

Dettori venne trovato impiccato a un albero il 30 marzo 1987. Quella morte, tuttavia, rientra tra i numerosi decessi sospetti che hanno seguito la strage aerea del 1980 e che hanno riguardato persone legate, in qualche modo, alla strage.

A riaprire il caso della morte di Dettori – e a mettere in discussione la tesi del suicidio – è, oggi, a distanza di quasi trent’anni, l’associazione Antimafie Rita Atria, che ha presentato un esposto alla Procura di Grosseto. Nuove testimonianze e nuovi elementi raccolti negli ultimi anni potrebbero, adesso, dare una svolta al caso relativo alla morte di Dettori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...