24 thoughts on “Webcam

  1. PERCHE’ NON METTERE UNA WEBCAM ANCHE SULLA TORRE DELLO SPALMATORE ???? VISTA FARO… SARA’ UNA CARTOLLINA STUPENDA , PENSATECI..!! CIAO

  2. bellissimo!!!!! mi sembra di essere lì……..così so sempre che tempo fa nella vostra meravigliosa isola……e mi vengono gli occhi lucidi, ricordando i tanti anni passati lì, i bagni con Camillo…..gli spaghetti alla trapanese di Mario……la zuppa di lenticchie di Angelo….gli spaghetti all’aragosta di Alberto (le companelle!!!!!)…quanti anni sono passasi, ma nel mio cuore il tepo si è fermato allora…..un grande abbraccio a tutta l’isola

    1. Eh già purtroppo i suoi ricordi , noi non li possiamo vivere perchè tutto quello che descrive appartiene ad un isola che non esiste più e sarebbe stato bello se il tempo si fosse fermato allora con gli spaghetti alla trapanese di Mario e i bagni con Camillo e siamo un pò invidiosi di quello che Lei cara Sig.ra Lorena è riuscita a vivere nella nostra isola , adesso è tutto cambiato e gli usticesi rassegnati . Speriamo che ritornino i tempi di quegli anni per poter vivere anche noi le Sue emozioni speriamo………Andrea Tranchina.

      1. Sig. Tranchina, buongiorno e si faccia coraggio, I bei tempi sono sempre quelli passati.
        Tuttavia non tutti gli usticesi sono rassegnati, anzi questo periodo difficile ci sprona a migliorare. L’isola continua ad essere bellissima, il mare poi è veramente spettacolare, possiamo ancora continuare a nuotare in mezzo ai pesci. Il nostro patrimonio è intatto. Tutti insieme con buona volontà, riconosciuti gli aspetti negativi della nostra realtà possiamo e dobbiamo adottare un atteggiamento propositivo ed andare avanti. Siamo noi gli artefici della nostra sorte.

  3. Ad Ustica ci sono stato per lavoro .
    Bella si di certo ma un conto è nascerci e viverla e quindi sei integrato non tanto nel contesto dell’isola ma quanto nelle sue dinamiche sociali ,un conto è venirci per lavoro-vacanze.
    Il Villaggio dovrebbe essere un faro sul quale poi ruotare tutto l’impianto turistico,ma è limitato in solo i tre mesi estivi e comunque se non ci sarà una riconversione strutturale,sarà destinato a spegnersi.
    Forse non c’è mai stata a pieno da parte degli isolani di un coinvolgimento globale ma solo di piccole ed esclusive frangie legate ai servizi,frapponendo sempre più le distanze.
    In termini di vacanze il tutto rimane concetrato entro e non oltre una settimana in quanto l’isola è piccola e una volta fatto le escursioni subaque,non rimane null’altro da fare.
    Bisognerebbe invece partire su uno spettro comunicativo ed ambientale ,aumentare gli interessi e allungare i tempi di apertura del villaggio chiaramente in forma diversa e completamente riattato per accogliere l’utenza in mesi non estivi e sopratutto dotare l’isola di collegamenti non solo via mare.
    Buona Giornata
    E.

    1. Salve Sign. “E.” ,
      mi chiamo Vittorio Arnò e le scrivo in merito alla sua frase che cita:
      ” l’isola è piccola e una volta fatto le escursioni subaque,non rimane null’altro da fare.”
      Mi permetto di contraddirla poichè vi sono diverse realtà che operano ad Ustica per il bene del turista offrendo svariati servizi. Io stesso rappresento una cooperativa (ciprea) che si preoccupa di valorizzare i beni culturali, offrendo più di venti tipi differenti di escursioni terrestri, centro informazioni per il turista, organizzando eventi, animando festività, collaborando con la A.M.P. e soprattutto con il Comune ed i commercianti del luogo per far sì che tutto volga sempre più al miglioramento. Diversi turisti hanno goduto di questi servizi ed il loro numero è in continua crescita!

      1. Gentile Sig ARNO’

        io capisco perfettamente l’amore che Lei ha per l’Isola e mi creda se anch’io fossi un’isolano mi comporterei millimetricamente come Lei.
        La mia era una critica costruttiva.
        Al di la di quello che Lei scrive,rimane il fatto che la valorizzazione ha bisogno di canali che non siano volti almeno 6 dei dodici mesi e sto parlando solo d’inizio e che sopratutto non sia in mano a poche persone che dispensano lavori ,ma che ruoti attorno a gente giovane con voglia di fare e che sia spalmata sull’intera collaborazionedell’isola.
        Lasciamo fuori i politici per cortesia perche alla fine e lo testimoniano da Nord a Sud nel territorio italiano,l’unica cosa che sanno fare è danni
        Ustica deve restare in mano alla gente di Ustica
        Grazie per la sua attenzione
        E.

  4. Ustica merita moltissimo ed essendo appena rientrata dopo 3 giorni di mare meravigliosi dico che probabilmente sarebbe ancora più bella se fosse davvero valorizzata maggiormente(da un anno sono stata “adottata”da questa isola!)…
    Ad esempio i ragazzi di mare vivo fanno davvero un gran bel lavoro dando la possibilità, anche a chi non conosce “maschera e pinne” a dovere, di avventurarsi in un’ora di snorkeling…però sarebbe ancora più bello se altre attività si potessero conoscere meglio…Mi auguro che le cose possano cambiare.
    Maria

  5. Buongiorno a tutti gli abitanti di Ustica, i miei amici, parenti e tutte le persone che conosco.
    Ho trovato la webcam per caso e mi ha fatto un enorme piacere vedere il porto della mia isola.
    Vi auguro delle Buone Feste e vi abbraccio tutti.
    Francesco Ferraro e famiglia

  6. ho visto la mareggiata del 22.febbraio…..spero che non abbia dato danni ………..mi è venuto il mal di mare solo a guardare il filmato……………
    oggi però , stando a quello che si vede dalla web cam….dovrebbe essere migliorato il tempo…….spero davvero e lo auguro a tutti gli usticesi!!!!!!!!!!!!!
    un grande, grande abbraccio alla mia amatissima isola e a tutti i suoi abitanti…
    lorena Viperli

  7. Gentili Sig.ri,
    vogliamo soggiornare nella Vs. bellissima isola;potete darci dei nominativi, nr di telefono oppure idirizzi email di persone che affitano appartamenti, case durante il periodo estivo.
    Grazie.
    Catalina, Sophie e Silvio

  8. “Sperando che si possa tornade” in questa frase è racchiuso il problema del tursmo in bassa stagione,bisogna mettere in sicurezza il porto o crare uno sbarco alternativo allo spalmatore, almeno per il Catamarano e l’Aliscafo.
    Claudio Iovane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...